The Night of – Cos’è successo quella notte?

The Night of - Cos'è successo quella notte? © HBO
The Night of - Cos'è successo quella notte? © HBO


The Night of – Cos’è successo quella notte? è una serie tv americana con John Turturro.

Trama di The Night of – Cos’è successo quella notte?

Lo studente universitario pakistano Nasir ‘Naz’ Khan (Riz Ahmed – The OA), una sera, ruba il taxi di suo padre, con l’idea di recarsi a Manhattan ad una festa. Naz però suo malgrado si perde e, mentre è fermo ad un incrocio per capire che strada gli convenga imboccare, offre un passaggio ad una ragazza di nome Andrea. La serata, che continua da qual momento in poi con lei, viene essenzialmente trascorsa all’insegna di sesso, droga e tequila.
In piena notte, Naz si risveglia nella cucina della ragazza, si sente confuso e va in camera da letto per salutarla e congedarsi, ma la visione che gli si presenta davanti è terrificante: Andrea giace morta sul letto con il corpo ricoperto di sangue e ferite da taglio.

The Night of - Cos'è successo quella notte?

The Night of – Cos’è successo quella notte?

Naz viene accusato di questo delitto e tenta di dimostrare la sua innocenza con l’aiuto dell’avvocato John Stone, interpretato dall’eclettico John Turturro. Stone, è solito recarsi in tribunale per difendere criminali abituali, coinvolti in crimini che non fanno molto scalpore, e quasi per tutti patteggia. La vicenda di Naz, sospettato di essere il responsabile di un omicidio di tale efferatezza, potrebbe essere, per Stone, il caso della vita.

La miniserie targata HBO ha già riscontrato numerosissime critiche positive e, non mancano i rumors sulla possibilità che segua una seconda stagione con personaggi differenti, andando così nella direzione di una serie antologica.

Genere: crime, drammatico
Stagioni: 1.
Uscita: 10 luglio 2016
Uscita italiana: 25 novembre 2016

Guarda il trailer della serie:

Be the first to comment on "The Night of – Cos’è successo quella notte?"

Leave a comment

Your email address will not be published.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.