The Walking Dead: la serie riparte il 12 febbraio. E’ tempo di combattere.

Negan: riparte The Walking Dead © AMC
Negan - The Walking Dead © AMC


Il 12 febbraio, riparte The Walking Dead, con la seconda parte della settima stagione. Consigliamo a chi non vuole avere SPOILERS, di non proseguire nella lettura dell’articolo.

Jesus - riparte The Walking Dead © AMC

Jesus – The Walking Dead © AMC

Si chiamerà Rock in the Road, l’episodio della settima stagione con cui riparte The Walking Dead

E’ tempo di combattere. Ma prima, è tempo di stringere alleanze e di procurare rifornimenti

Pensiamo naturalmente al regno di Ezekiel e a Carol, e anche alla comunità di donne con cui Tara è entrata in contatto, e ancora, a Hilltop..
Ma una cosa è certa: Rick ha finalmente capito che con Negan non si può fare diversamente. Perchè è un nemico avido e inarrestabile. Fare il suo gioco, restare sottomessi, non placa la sua furia, non allontana il pericolo di essere tormentati, non salva delle vite. Al contrario, quando si pensa di aver fatto il possibile per assecondarlo, Negan pretende di più, e non c’è modo di respingere o allentare la sua morsa. Negan è potente. Ha un seguito enorme. E’ ben organizzato. Ed è lucido nella sua spaventosa follia. Non gli sfugge nulla. E’ dappertutto, con un tempismo feroce, come quando un predatore bracca la preda.

Non si può andare come quattro (seppur valorosi) disperati, alla guerra, con un’azione frettolosa e suicida. Bisogna organizzarsi. Bisogna anche onorare chi la vita l’ha persa, per colpa di quella famelica Lucille, ed evitare di ripetere gli stessi errori, evitare di avere nuove morti, se è possibile

(anche se alcuni recenti rumours danno Sasha per spacciata, a causa dell’impegno che, l’attrice che la interpreta, ha preso con Star Trek). Eppure i fans chiedono vendetta. E tutti i protagonisti vogliono vendetta, come non l’hanno mai voluta.

Daryl Dixon non vuole più subire, ed è entrato in “killer-mode” (modalità killer), Carl era già pronto a immolarsi, pur di far fuori lo spietato leader, Michonne non si è mai sottomessa, lo stesso vale per Rosita che non ha ceduto le armi, Maggie vuole vendetta per Glenn, Sasha per Abraham, Rick ha un dovere impellente nei confronti della sua gente e nei confronti di Judith, a cui deve provare a garantire un futuro senza mostri..almeno tra i vivi.

Guarda il trailer della ripartenza di The Walking Dead:

Be the first to comment on "The Walking Dead: la serie riparte il 12 febbraio. E’ tempo di combattere."

Leave a comment

Your email address will not be published.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.