Falling Water

Falling Water © USA Network
Falling Water © USA Network


Falling Water è una serie televisiva americana.

Di cosa parla

Tre sconosciuti di New York, capiscono che stanno sognando parti dello stesso sogno.
Ma più indagano a fondo, più comprendono che c’è qualcosa che trascende le loro personali esistenze, e che la questione ha a che fare con il mondo intero.

Falling Water © USA Network

Il sogno, ci viene presentato dagli autori in Falling Water, come territorio modellabile, accessibile e condivisibile.

I creatori dello show Blake Masters e Harry Bromell (il quale è deceduto prima di vedere realizzata l’opera) si sono ispirati all’idea di “Inconscio Collettivo” teorizzata da Carl Gustav Jung. “Una serie tv rivolta a persone intelligenti”, ha affermato lo stesso Masters “persone che si pongano delle domande e che anticipino le risposte, senza avere bisogno di ricevere una grande quantità di informazioni”.

Naturalmente, l’acqua, è metafora del confine sottile che separa la realtà dal mondo onirico.

“Una cascata è una barriera attraversabile, non è una superficie solida, come un muro” parafrasando Masters. Nello show, l’acqua aiuta lo spettatore ad orientarsi nel mondo dei protagonisti, e a distinguere l’ambientazione reale dal sogno.

USA Network, che è alle spalle del progetto, si sbilancia nuovamente, dopo Mr. Robot, in uno show che indaga parallelamente il mondo tangibile e quello della mente.

Che dire, se gli autori della serie sono fans di Jung, noi non possiamo non essere loro fans..

Genere: soprannaturale, fantascienza, drammatico, psicologico
Stagioni: 2 – cancellata
Uscita: 21 settembre 2016
Uscita italiana: 5 gennaio 2017

Guarda il trailer della prima stagione:

https://www.youtube.com/watch?v=Z3270PgGUVs

Be the first to comment on "Falling Water"

Leave a comment

Your email address will not be published.




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.